Psicoterapia cognitivo-comportamentale

La psicoterapia cognitivo comportamentale è considerata uno dei modelli più efficaci per il trattamento dei disturbi psicopatologici e presenta alcune caratteristiche peculiari: è validata scientificamente, cioè l’efficacia è stata provata attraverso studi controllati per alcune patologie quali i disturbi ansiosi, depressivi, alimentari. È di efficacia superiore o almeno uguale agli psicofarmaci nel trattamento della depressione e dei disturbi d’ansia, ma molto più utile nel prevenire le ricadute. È collaborativa, in quanto il terapeuta cognitivo-comportamentale lavora insieme al paziente per stabilire gli obiettivi della terapia, formulando una diagnosi e concordando con il paziente stesso un piano di trattamento che si adatti alle sue esigenze. È di durata inferiore a quella della maggior parte di psicoterapie di altri orientamenti.

Per una migliore esperienza di navigazione questo sito utilizza i cookies. Di seguito i pulsanti per saperne di più o accettarne l'utilizzo.